Eliseo Cultura 2019-2020

Un fitto calendario di lezioni, presentazioni, approfondimenti, confronti e proiezioni per la prossima Stagione culturale.


Eliseo Cultura nel 2019/2020 consolida la partecipazione e il prestigio che ha raggiunto negli anni privilegiando la realizzazione di percorsi culturali che si avvicenderanno nel corso della stagione.


Ricevi la newsletter di Eliseo Cultura mandandoci una mail a: cultura@teatroeliseo.com per essere aggiornato su tutti gli incontri!

Iscriviti al nostro gruppo Eliseo Cultura su Facebook


IL TEATRO CIVILE
Quattro grandi incontri, quattro lectio magistralis che si concentreranno sui maggiori temi del dibatitto culturale e sociale del nostro Paese.

LETTERATURA E COMICITÀ
Pierluigi Battista abbatte i pregiudizi e il politically correct che hanno relegato la comicità a essere considerata un prodotto culturale minore, restituendole il ruolo tradizionale che ricopriva nel teatro greco, quando aveva la stessa considerazione della tragedia. Da Flaiano a Renzo Arbore, passando per il ragionier Fantozzi, una serie di incontri dedicati al meglio della comicità italiana.

SVILUPPO SOSTENIBILE: SFIDE GLOBALI E OPPORTUNITÀ
L’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile è un programma d’azione per le persone, il pianeta e la prosperità sottoscritto nel 2015 dai governi dei 193 Paesi membri dell’ONU. Essa ingloba 17 Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile: la lotta alla povertà, l’eliminazione della fame e il contrasto al cambiamento climatico, per citarne solo alcuni. ‘Obiettivi comuni’ significa che essi riguardano tutti i Paesi e tutti gli individui: nessuno ne è escluso, né deve essere lasciato indietro lungo il cammino necessario per portare il mondo sulla strada della sostenibilità. Per fare questo il primo passo deve essere culturale, per questo il teatro scende in campo organizzando 6 incontri che affrontano i temi di maggiore interesse.

OLTRE L'ULTIMO LIBRO
Una serie di 6 incontri con alcuni scrittori italiani contemporanei, di cui l’uscita dell’ultima novità editoriale diventa occasione per tracciare una storia personale e letteraria dello scrittore. A confrontarsi sono chiamati di volta in volta interlocutori diversi, che hanno comunque avuto un ruolo nella vita del personaggio dell’incontro. Melania mazzucco, Mimmo Starnone, Valeria Parrella… le penne migliori in un confronto che va oltre le pagine dei libri.

IL COMMISSARIO MAGRELLI
Dopo il successo delle indagini letterarie della scorsa stagione, continua la collaborazione con il commissario Valerio Magrelli. Nei meandri più nascosti della letteratura, con la sua lente che focalizza l’attenzione anche sul cinema e le altre espressioni artistiche, il grande mattatore della poesia continuerà a condurci alla scoperta dei misteri del patrimonio culturale.

LA SCIENZA E NOI
Gli incontri a cura di Viviana Kasam continuano ad avere uno straordinario successo di pubblico. Le nuove frontiere della scienza e dell’innovazione tecnologica, le novità nel campo della medicina e le rivoluzioni della fisica saranno ancora una volta protagoniste della nuova serie di appuntamenti realizzata in collaborazione con Brain Circle Italia. Un modo per essere al passo con i tempi dell’evoluzione tecnologica e scientifica.

GIUSEPPE DI GIACOMO Il professor Giuseppe Di Giacomo continua a essere uno dei capisaldi della programmazione culturale del Teatro Eliseo, sviluppando anche quest’anno una forma di racconto che gli consente di intercettare i grandi concetti e gli snodi nevralgici della cultura. Partendo dall'accostamento di parole chiave, il docente di Estetica attraversa letteratura e storia, cinema e arte, musica e attualità. Attenta e precisa la riflessione sulle grandi opere che hanno fatto la storia del teatro, che si sostanzia anche con gli approfondimenti sull'opera di Shakespeare, così come sono confermati diversi focus tematici sui grandi compositori come Wagner, che hanno avuto un vasto successo di pubblico.

LUCA SERIANNI Luca Serianni terrà tre incontri sulla lingua italiana e il suo patrimonio, dopo che nell'ultima stagione aveva approfondito le tematiche dantesche. Il grande italianista auspica, anche attraverso il proprio lavoro, di creare le premesse per una sorta di Museo diffuso della Lingua Italiana, che rappresenti un reale patrimonio culturale condiviso ed un terreno privilegiato per la trasmissione, anche linguistica, della nostra identità nazionale. Il teatro è uno dei luoghi deputati a questa azione.


E ancora: presentazione di libri e dibattiti sull'attualità, il teatro come luogo di approfondimento e riflessione, uno spazio dove la società e le sue dinamiche trovano espressione per un confronto anche aspro, ma mai scontato.