11 / 05 / 2017

UN FILOSOFO INTERPRETA L'ARTE DEL NOVECENTO

Giuseppe Di Giacomo

Quarto incontro: L'arte contemporanea italiana

Da De Chirico a Burri, da Morandi a Fontana, l'arte italiana nel Novecento ha sempre dialogato con i movimenti artistici più importanti, europei e d'oltreoceano, mantenendo sempre però una sua peculiarità.

ORARIO: 17:00
ingresso libero

Ciclo di “lezioni” tenute dal professore Giuseppe Di Giacomo, titolare della cattedra di Estetica alla Facoltà di Filosofia dell’Università La Sapienza, allievo prediletto di Emilio Garroni, uno dei maggiori interpreti del Novecento capace di spaziare dall’arte agli studi letterari, dalla filosofia alla musica.

Quarto incontro: L'arte contemporanea italiana
Da De Chirico a Burri, da Morandi a Fontana, l'arte italiana nel Novecento ha sempre dialogato con i movimenti artistici più importanti, europei e d'oltreoceano, mantenendo sempre però una sua peculiarità; Burri, per esempio, vive e lavora da protagonista durante la stagione eroica della pittura informale del dopoguerra e preannuncia qualcosa di assolutamente “altro”, mentre l'opera di Manzoni matura in rapporto a quella dell'artista francese Yves Klein.