26/11/2018

TRE SGUARDI SULLA POESIA DI DANTE

A cura di Luca Serianni

SECONDO INCONTRO: LE SIMILITUDINI DELLA “COMMEDIA

PICCOLO ELISEO
ORARIO: 18.30

Ingresso libero


Secondo incontro (posti esauriti)
L'incontro sarà trasmesso in diretta Facebook e Instagram sui canali del Teatro Eliseo

Quando Dante scrive il suo poema, il ricorso alla similitudine è poco frequente nella poesia volgare e i trattati di retorica del tempo invitano a servirsene con misura. La grande presenza di questa risorsa retorica in Dante, tanto familiare ai suoi lettori ("come d'autunno si levan le foglie", quali colombe dal disio chiamate"...) non è solo un omaggio al classicismo e al suo prediletto Virgilio; è un mezzo per potenziare il significato del testo, suggerendone implicazioni più profonde.

Luca Serianni
Luca Serianni ha insegnato a lungo Storia della lingua italiana nell'Università "La Sapienza". Socio nazionale dell'Accademia dei Lincei, della Crusca e dell'Accademia delle Scienze di Torino, si è occupato di vari argomenti di italiano antico e moderno, di grammatica e di didattica dell'italiano. Ultimo libro pubblicato: Per l'italiano di ieri e di oggi, Il Mulino.