Dal 2 / 02 / 2018 al 26 / 02 / 2018

TI PORTO CON ME

di Arianna Mattioli

Con (in ordine di apparizione): GIOVANNA GUIDA, LUCIA LAVIA, GIULIA GALIANI
Regia: LORENZO LAVIA
Produzione:TEATRO ELISEO
Eliseo Off - Foyer II balconata
Spettacoli dal venerdì al lunedì
orari spettacoli: ven e sab ore 22.30; dom e lun ore 20.00

domenica 25 Febbraio ore 19.00


Acquista il biglietto

La ricerca affannosa di una via di fuga dalla monomania ciclico ossessiva di un ricordo troppo violento da poter essere scordato

Lo spettacolo fa parte della rassegna Eliseo Off. Lo scopo è quello di poter offrire un contributo al rinnovamento e alla scoperta del repertorio autoriale teatrale, partendo dall’identificazione della nuova drammaturgia italiana e straniera e permettendole di permeare i luoghi ‘altri’ dell’Eliseo, dal foyer della platea a quelli delle gallerie. L’attività che si realizzerà porrà al centro del lavoro teatrale il testo e le capacità creative dell’autore, proponendo delle soluzioni che possano far partecipare il pubblico sin dalla prima fase di creazione della produzione. 

Ti porto con me è una novità assoluta di Arianna Mattioli con Lucia Lavia, Giulia Galiani e Giovanna Guida dirette da Lorenzo Lavia.
Maria e Anna sono due donne differenti sebbene si presentino con lo stesso vestito. Dividono un letto, una stanza, la loro esistenza l’una con l’altra. Non si sono scelte, qualcuno lo ha fatto per loro. Entrambe hanno commesso delle atrocità con volontà o meno ma senza coscienza. Entrambe scontano nel limbo di un luogo grigio una pena lunga quanto le giornate che le dividono dall’uscita o dalla morte. Grigio il loro letto, il loro abito, il loro sguardo. Vivono l’oblio di un’esistenza dolorosa e faticosa; nelle loro giornate sempre uguali, combattono contro i ricordi di quella che era la loro vita prima che si conoscessero. Pensano, parlano, cercano, litigano, soffrono e amano. Tutto questo ciclicamente, sotto lo sguardo vigile e attento di un personaggio che si presenta come volatile, immaginifico, come un’anima nera proiettata (dalle loro teste o da quelle del pubblico?) nell’aria rarefatta di quella stanza senz’aria. (foto di Azzurra Primavera)

‘Ti porto con me’ è una messa in spazio dell’anima per poter raccontare la banalità del male, la sostituzione dell’io e dell’impossibilità di poter raggiungere il proprio doppio che ci precede per poterlo fermare e che quando finalmente lo raggiungiamo e lo guardiamo negli occhi siamo costretti a sostituirlo con qualcos’altro per non guardare dentro noi stessi quello che siamo. In una realtà del profondo tre donne compongono un atomo, una realtà composta dagli stessi contrasti del protone dell’elettrone e del neutrone. Tre donne in luoghi paralleli, incomplete/interrotte che vedono la loro realizzazione solamente nell’altra.

Lorenzo Lavia

INFORMAZIONI

diretto da: LORENZO LAVIA
drammaturgia di: ARIANNA MATTIOLI

con:
GIOVANNA GUIDA
LUCIA LAVIA
GIULIA GALIANI