13 / 01 / 2020

La Santa Violenza

presentazione libro Monsignor Ravasi

Piccolo Eliseo ore 19.00


Ingresso libero fino a esaurimento posti disponibili
Prenotazione obbligatoria sulla piattaforma Eventbrite


Prenota

Un inedito percorso nelle Scritture con una guida d’eccezione

LA SANTA VIOLENZA
A esplorare l’intreccio incandescente fra religione e violenza ci conduce in queste pagine una guida d’eccezione. Ecco le guerre di Dio, la violenza che reca il marchio sacrale: presente in molti luoghi dell’Antico Testamento, dal conflitto fra tribù alla guerra santa, quasi scompare nei Vangeli, alla luce del dirompente messaggio di Cristo. Poi è la volta del fondamentalismo, «la lettera che uccide», un fenomeno che oggi riguarda soprattutto l’islam, ma che si inscrive anche nella tradizione ebraico-cristiana. Infine, tocchiamo il tema, vivo e lacerante ai nostri giorni, del rapporto con lo straniero: un incontro che può generare esclusione e rigetto, come emerge in vari passi biblici nazionalistici o etnocentrici, ma che può diventare anche dialogo, aprendosi all’universalismo della salvezza e all’uguaglianza di tutti gli esseri umani.

Attorno ai fianchi, la verità; indosso, la corazza della giustizia; i piedi, calzati e pronti a propagare il vangelo della pace; afferrando lo scudo della fede col quale si possono spegnere tutte le frecce infuocate del Maligno, prendendo l’elmo della salvezza e la spada dello Spirito, che è la parola di Dio
(Ef 6,14-17)


GIANFRANCO RAVASI
È presidente del Pontificio Consiglio della Cultura e della Pontificia Commissione di Archeologia Sacra. Esperto biblista ed ebraista, collabora con vari giornali, tra cui «L’Osservatore Romano» e «Il Sole 24 Ore». La sua opera conta più di centocinquanta volumi. Tra i libri più recenti ricordiamo, per Mondadori, «Le Beatitudini. Il più grande discorso all’umanità di ogni tempo» (2016) e «Breviario dei nostri giorni» (2018); per il Mulino ha già pubblicato «Non desiderare la donna e la roba d’altri» (con A. Tagliapietra, 2010).