21 / 10 / 2019

LUCA SERIANNI
IL SENTIMENTO DELLA LINGUA

Conversazione

L'italiano tra presente e passato

PICCOLO ELISEO
ore 19.00

Ingresso libero fino a esaurimento posti disponibili
Prenotazione obbligatoria sulla piattaforma Eventbrite


Prenota

Un dialogo appassionato sull’italiano, la sua storia e il suo presente

Ascolta il podcast su Spotify
Ascolta il podcast su Spreaker


La lingua che parliamo dice molto di noi e del modo in cui stiamo nel mondo. Parlare scrivere in maniera corretta e adeguata significa esprimere a pieno la propria personalità e instaurare rapporti migliori con gli altri. È un luogo di formazione individuale e collettiva. Il punto di partenza per un percorso che non riguarda solo la sfera intellettuale e culturale, ma anche una dimensione che andrebbe definita a pieno titolo civile. In questa conversazione con Giuseppe Antonelli, Serianni torna su alcuni nuclei centrali della sua attività di grammatico e di storico della lingua: la norma e l’uso, l’insegnamento scolastico e universitario, l’italiano della poesia e del melodramma. Un libro dal tono affabile, ricco di aneddoti, che ci offre nuovi e originali spunti di riflessione. Davvero quella dei nostri ragazzi è la generazione venti parole? L’italiano sta per diventare itangliano? Ha ancora senso studiare le lingue classiche? Usare il dialetto è un bene o un male? La grammatica si va impoverendo? E quanto conterà, per la lingua del futuro, la rivoluzione telematica degli ultimi decenni? Un dialogo appassionato sull'italiano, la sua storia e il suo presente: la sua importanza per la vita della nostra comunità e delle nostre istituzioni.


Luca Serianni ha insegnato Storia della lingua italiana nell'Università di Roma «La Sapienza». Fra i volumi pubblicati con il Mulino ricordiamo: Il primo Ottocento. Dall'età giacobina all'Unità (1989) Il secondo Ottocento. Dall'Unità alla prima guerra mondiale (1990), Italiani scritti (2012), Storia dell'italiano nell'Ottocento (2013), Parola (2015) e Per l’italiano di ieri e di oggi (2017).

Giuseppe Antonelli insegna Linguistica italiana all'Università di Cassino. Il suo ultimo libro è Il museo della lingua italiana (Mondadori, 2018). Con il Mulino ha già pubblicato Ma cosa vuoi che sia una canzone. Mezzo secolo di italiano cantato (2010) e L’italiano nella società della comunicazione 2.0 (2016).


Iscriviti alla newsletter di Eliseo Cultura
manda una mail a cultura@teatroeliseo.com per restare sempre aggiornato

EXTRA