Dal 19 / 12 / 2017 al 07 / 01 / 2018

LA GUERRA DEI ROSES

di Warren Adler
con AMBRA ANGIOLINI
e MATTEO CREMON

Con: AMBRA ANGIOLINI e MATTEO CREMON
Traduzione di: A. BRANCATI e E. LUTTMANN
Regia: FILIPPO DINI

Durata 2 ore e 15 minuti (Due atti con intervallo)

ORARIO:
Mar - Gio - Ven - Sab: 20:00
Mer - Dom: 17:00
Primo sabato: 16:00 e 20:00


COSTO DEL BIGLIETTO: Da € 20
SPECIALE BIGLIETTO DI CAPODANNO + BRINDISI PACCHETTO SPECIALE CENA + SPETTACOLO: 150€ invece di 180€
Chiama lo 0683510216 (posti limitati)

Acquista il biglietto Abbonati

DAL FILM DI GRANDE SUCCESSO DIRETTO NEL 1989 DA DANNY DE VITO CON PROTAGONISTI MICHAEL DOUGLAS E KATHLEEN TURNER, LA STORIA DEI CONIUGI ROSE. UNA PARABOLA CHE RISPETTA LE TAPPE CANONICHE DEL RAPPORTO SENTIMENTALE: IL COLPO DI FULMINE, IL MATRIMONIO, LE AFFERMAZIONI SOCIO - PROFESSIONALI, LA CONSACRAZIONE CON L’ACQUISTO DELLA REGGIA DEI SOGNI. POI, IMPROVVISAMENTE, QUALCOSA SI GUASTA

La guerra dei Roses è prima di tutto il titolo di un romanzo del 1981; otto anni più tardi diventa un enorme successo cinematografico per la regia di Danny De Vito. L'autore del romanzo, Warren Adler, scrive anche il soggetto del film e in seguito deciderà di adattare questa vicenda per il teatro, creando una commedia straordinaria, raffinata e caotica al tempo stesso, comica e crudele, ridicola e folle, trovando forse in teatro la sua dimensione ideale, per la sua potenza espressiva e la sua dimensione terribilmente onirica.
La storia, nota ormai a tutti, grazie alla fama della pellicola cinematografica, e alla notorietà oltre che alla splendida affinità interpretativa dei suoi protagonisti (Michael Douglas e Kathleen Turner), narra della lenta e terribile separazione tra i coniugi Rose, lui ricco e ambizioso uomo d’affari, tronfio della sua fortunatissima carriera, lei una moglie obbediente, ma mai dimessa, che lo ha accompagnato nella sua brillante ascesa, con amore, stima profonda e un pizzico di fascinazione per le piccole o grandi comodità, che la loro vita quotidiana andava conquistandosi.
Tutta la loro vita passata insieme, viene da lei completamente riscritta e reinterpretata, la sua maturata presa di coscienza la rafforza e la sprona, con una ferocia degna di una grande eroina, a scagliarsi sul suo amato, ora il responsabile della sua mancata affermazione, in un crescendo di cattiveria, rabbia e reciproche atrocità, fino alle estreme conseguenze.

VAI AL MENÙ DI CAPODANNO

"La grandezza dell'amore si esprime in questa commedia attraverso la sua fine. Adler ci pone di fronte ad una delle più potenti e straordinarie deflagrazioni umane: la separazione di un uomo e di una donna che hanno condiviso un grande amore."

Filippo Dini

CREDITS

di: WARREN ADLER
Traduzione di: A. BRANCATI
E. LUTTMANN
Regia: FILIPPO DINI
Scene: LAURA BENZI
Costumi: ALESSANDRO LAI
Luci: PASQUALE MARI
Musiche: ARTURO ANNECCHINO
Aiuto regia: CARLO ORLANDO
Direttore di scena: LUIGI SACCO
Macchinista: AGOSTINO ESPOSITO
Elettricista: ANTONIO MOLINARO
Sarta: TEODORA SANTORI
Amministratore di compagnia: DAVIDE FIORE
Assistente scenografie: ERIKA AVERSA
Assistente costumi: FEDERICO FAINI
Registrazioni, mix e musiche: FILIPPO BARACCO, LUCA ANNESSI, MICHELE FIORI
Voce: COSTANZA CUTAIA
Scenotecnica: LA TECNICA S.R.L.
Service: C&G SERVICE SNC
Trasporti: TRANS MOVIE TOUR – SERVIZI PER LO SPETTACOLO
Responsabile della sicurezza: ING. CLAUDIO NINI
Progetto grafico e comunicazione visiva: DER LAB
Foto di scena: BEPI CAROLI
Foto locandina: ANDREA CICCALE’
Ufficio stampa: PATRIZIA CAFIERO & PARTNERS
Organizzazione: IOLANDA SALVATO
Produzione esecutiva e distribuzione: LIA ZINNO

Produzione: LA PIRANDELLIANA
In coproduzione con: GOLDENART PRODUCTION S.R.L E ARTISTI RIUNITI S.R.L.

con:
AMBRA ANGIOLINI
MATTEO CREMON

e con:
MASSIMO CAGNINA
EMANUELA GUAIANA