Dal 28 / 11 al 17 / 12 / 2017

IL MALATO IMMAGINARIO

di Molière con
GIOELE DIX

Con: GIOELE DIX, ANNA DELLA ROSA, MARCO BALBI, VALENTINA BARTOLO, FRANCESCO BRANDI, PIERO DOMENICACCIO, LINDA GENNARI, PIETRO MICCI, ALESSANDRO QUATTRO e FRANCESCO SFERRAZZA PAPA
Traduzione: CESARE GARBOLI
Regia: ANDRÉE RUTH SHAMMAH

Durata: 2 ore e 15 minuti (compresi di intervallo)

ORARIO:
Mar - Gio - Ven - Sab: 20:00
Mer - Dom: 17:00
Primo sabato: 16:00 e 20:00


COSTO DEL BIGLIETTO: Da € 20

Acquista il biglietto Abbonati

UN CLASSICO FUORI DAL TEMPO

Argan spreca la sua vita fra poltrona, lettino, toilette, clisteri, salassi. Sotto la candida cuffia a pizzi, nella vestaglia bianca, nelle calze bianche molli sui piedi ciabattanti, si trova una debolezza a volte innata, un’incapacità genetica di prendere qualsiasi decisione.
Il suo alter ego è Antonietta, detta anche Tonina, una cameriera tuttofare, che il padrone vive spesso come un incubo, un’onnipresente impicciona che vede tutto e tiene in mano tutto, a partire dal destino dei padroni.
Il capolavoro del celebre drammaturgo francese torna in scena con una raffinata regia “senza tempo e di tutti i tempi” la quale, soffermandosi sulle nevrosi ipocondriache del protagonista, si scatena in una continua tensione tragicomica mirabilmente costruita che continua ancora oggi ad affascinare e a stupire gli spettatori.

"Argan usa la malattia come difesa verso gli affetti che non è in grado di gestire. La commedia è costruita su molti su e giù, e passa dall'allegria alla disperazione con squarci di profondità fantastici fotografando quello che siamo noi oggi. Ma questo è il genio di Molière. C'è l'umanità e c'è la ferocia. E' crudele ma fragile. Oggi diremmo bipolare."

Gioele Dix

CREDITS

di: MOLIÈRE
Traduzione: CESARE GARBOLI
Regia: ANDRÉE RUTH SHAMMAH
Scene e costumi: GIAN MAURIZIO FERCIONI
Luci: GIGI SACCOMANDI
Musiche: MICHELE TADINI
PAOLO CIARCHI

Produzione: TEATRO FRANCO PARENTI

con:
GIOELE DIX
ANNA DELLA ROSA
MARCO BALBI
VALENTINA BARTOLO
FRANCESCO BRANDI
PIERO DOMENICACCIO
LINDA GENNARI
PIETRO MICCI
ALESSANDRO QUATTRO
FRANCESCO SFERRAZZA PAPA