Dal 26 / 09 al 15 / 10 / 2017

FINALE DI PARTITA

di Samuel Beckett con
GLAUCO MAURI e ROBERTO STURNO

Con: GLAUCO MAURI e ROBERTO STURNO
Regia: ANDREA BARACCO

ORARIO:
Mar - Gio - Ven - Sab: 20:00
Mer - Dom: 17:00
Primo sabato 16.00


COSTO DEL BIGLIETTO: Da € 20

Abbonati

LA VITA DELL’UOMO È TRAGICA E INFELICE, MA “NIENTE È PIÙ GROTTESCO DEL TRAGICO” E “NIENTE È PIÙ COMICO DELL’INFELICITÀ”

Glauco Mauri e Roberto Sturno tornano a Beckett, diretti da Andrea Baracco, con Finale di partita testo cardine e paradigmatico del Novecento. Come in molti suoi lavori Beckett, Premio Nobel per la Letteratura, in Finale di partita parla della condizione umana segnata dalla sofferenza e dall’assurdità dell’”essere”, dei limiti e delle possibilità della libertà individuale, della solitudine di ciascuno di fronte al mondo: un teatro di personaggi, che si fissano nella memoria, vivi e palpitanti.

Finale di partita, si svolge in una stanza-rifugio post-atomico, nuda, senza mobili, dove la luce penetra grigiastra, dove, come in una pseudopartita a scacchi, si muovono i suoi personaggi: Hamm, cieco e su una sedia a rotelle, i suoi genitori Nagg e Nell, senza gambe e chiusi in due contenitori per la spazzatura, e il suo servitore Clov, che non può sedersi mai. Hamm e Clov per sopravvivere hanno bisogno l’uno dell’altro: solo Clov può dar da mangiare ad Ham, e solo Ham possiede le chiavi della dispensa.

“È la tragedia del vivere che diventa farsa o è la farsa del vivere che diventa tragedia? Un ossimoro dove convivono una risata e un arido pianto, una disperazione senza speranza e un insopprimibile sentimento di pietà per l’uomo. Quanta umanità! Per me Beckett è questo! Ho sempre considerato Beckett non uno scrittore del teatro dell’assurdo ma un grande poeta della difficoltà del vivere dell’uomo. È questo che con Andrea cercheremo di far vivere sulle tavole di palcoscenico.”

Glauco Mauri

CREDITS

Di: SAMUEL BECKETT
Regia: ANDREA BARACCO
Scene e costumi: MARTA CRISOLINI MALATESTA
Musiche: GIACOMO VEZZANI

Produzione: COMPAGNIA MAURI STURNO

con:
GLAUCO MAURI
ROBERTO STURNO

e con:
ELISA DI EUSANIO
MAURO MANDOLINI