19/11/2018

DISPERATAMENTE ITALIANI
a cura di Ernesto Galli della Loggia

Tre domande per un esame di coscienza

SECONDO INCONTRO: A che cosa (ci) serve l’Europa?
Ospiti: GIULIANO AMATO, SALVATORE ROSSI

PICCOLO ELISEO
ORARIO: 18.30

Ingresso libero


Prenota

Secondo incontro
Oggi dire Europa vuol dire sempre più parlare di un fallimento. Facendoci così dimenticare i vantaggi che ne abbiamo ricavato. Nella prossima primavera saremo chiamati a decidere se il futuro potrebbe essere diverso e a quale condizione.

Disperatamente italiani Perché solo così oggi si può esserlo, deposti orgogli e vanità ridicoli. Oggi più che mai: quando da ogni parte ci assedia l’incertezza e ci sembra di respirare una soffocante aria di declino; quando siamo costretti a guardare al passato per capire se abbiamo ancora un futuro. Se ha ancora un futuro il Paese che nonostante tutto ostinatamente amiamo.