13 / 11 / 2017

IL SOGNO DI UN VIOLINO
Bach versus Piazzolla

SALVATORE ACCARDO
e l'Orchestra da Camera Italiana

Johann Sebastian Bach Concerto in la minore per violino archi e basso continuo bwv 1041
Direttore e solista Salvatore Accardo. Concerto in re minore per due violini archi e basso continuo bwv 1043
Solisti: Salvatore Accardo, Laura Gorna
-----------
Astor Piazzolla: Recordando Suite per orchestra orchestra d'archi Adios Nonino (Trascrizione Francesco Fiore)
Verano Porteno (Trascrizione Francesco Fiore)
Direttore e solista Salvatore Accardo

ORARIO:
Ore 21:00


Acquista

Il sogno di un violino è il progetto rivolto ai giovani musicisti fortemente voluto da Salvatore Accardo e dalla fondazione Orchestra da Camera Italiana. Attraverso questa iniziativa sono stati selezionati un centinaio di ragazzi, tra coloro che frequentano i corsi gratuiti tenuti dal Maestro presso la prestigiosa Accademia Walter Stauffer di Cremona. Nove di loro hanno ottenuto una borsa di studio che li porterà ad esibirsi all’interno dell’Orchestra da Camera Italiana sotto la guida di Salvatore Accardo.

Ogni esecuzione sarà preceduta da una matinèe dedicata alle scuole, per avvicinare anche i più giovani a un genere musicale a loro non facilmente accessibile. Durante questi incontri Salvatore Accardo coinvolgerà gli studenti in conversazioni incentrate sugli aspetti più interessanti del far musica insieme e sulle caratteristiche dei brani eseguiti, accompagnandoli così alla scoperta dei segreti che si celano dietro una esecuzione musicale di altissimo livello.
Bach versus Piazzolla, apre un interessante confronto tra la complessità dell’armonia e del contrappunto di Bach e il linguaggio inconfondibile del Nuevo Tango di Astor Piazzolla – che Accardo ha conosciuto a Buenos Aires ed è dedicatario di alcuni brani da lui composti. Il severo tessuto musicale di Bach e le malinconie portene di Piazzolla: due linguaggi solo apparentemente incompatibili. Il loro accostamento rivela sottili corrispondenze fra le trame labirintiche delle voci di Bach e la formazione classica del compositore argentino, che riveste le tradizionali atmosfere del tango di armonie enigmatiche e impasti timbrici raffinati.

Salvatore Accardo, che insieme a Bruno Giuranna, Rocco Filippini e Franco Petracchi ha istituito nel 1986 i corsi di alto perfezionamento per strumenti ad arco presso l’Accademia Walter Stauffer di Cremona, nel 1996 ha fondato l’Orchestra da Camera Italiana, formata dai migliori allievi ed ex allievi dell’Accademia stessa. La discendenza dei musicisti dalla medesima scuola dona unità espressiva, tecnica e stilistica all’ensemble che si rivolge a un pubblico attento e preparato da una parte e dall’altra persegue l’obiettivo di coinvolgere e appassionare i giovani, meno abituati a un linguaggio musicale classico. L’inserimento, all’interno dell’organico, dei nove ragazzi, costituisce dunque una crescita non solo per i beneficiari della borsa di studio, ma per l’Orchestra stessa che identifica nell’incontro e nello scambio attivo con le nuove generazioni la sua linfa di vita e ne fa la sua missione.

INFORMAZIONI

Johann Sebastian Bach Concerto in la minore per violino archi e basso continuo bwv 1041
Direttore e solista Salvatore Accardo

Concerto in re minore per due violini archi e basso continuo bwv 1043
Solisti: Salvatore Accardo, Laura Gorna
———–
Astor Piazzolla

Recordando Suite per orchestra orchestra d’archi        
Adios Nonino (Trascrizione Francesco Fiore)                                     
Verano Porteno (Trascrizione Francesco Fiore)

Direttore e solista Salvatore Accardo

TUTTI GLI INCONTRI:

Lunedì 30 ottobre

Lunedì 13 novembre

Lunedì 11 dicembre

Lunedì 15 gennaio