Dal 16 / 11 al 27 / 11 / 2016

ALTROVE

di Paola Ponti

Con: MASSIMO DE LORENZO, CONSTANCE PONTI E MARIO RUSSO
Regia: PAOLA PONTI

ORARIO:
Mar - Gio - Ven - Sab: 20:00
Mer - Dom: 17:00

DURATA: 70' senza intervallo
COSTO DEL BIGLIETTO: € 30

Abbonati

Emarginati o integrati? Questo dualismo ci scorre accanto, a volte, anche per tutta l’esistenza ed esplode pericoloso nella giovane età, quando ci si accorge che esiste un dento e un fuori di tutte le cose: noi e il resto del mondo. L’emarginazione o l’integrazione di un essere umano è una questione di gruppi. Del tuo essere dentro o fuori da un gruppo. Qualunque esso sia. Nei ghetti, nei salotti, nelle famiglie. Immaginarsi altro da ciò da cui si parte non è semplice. Immaginarsi di essere altro dai propri genitori, altro dalla propria storia, da quello che gli altri hanno immaginato per noi, è un’impresa titanica. Chiedersi chi siamo davvero è la domanda delle domande. “Il nostro spettacolo è una piccola cosa”, spiega l’autrice Paola Ponti, “nel senso più bello del termine, spero. Perché parla di piccole cose. Cose così. La vita, insomma. Ci siamo ritrovati a raccontare un semplice incontro, di quelli che però a volte diventano l’incontro.”
Sognare è sognare, in generale non parrebbe complicato, da qualunque luogo si parta. Complicato invece è rendersi conto che si sta sognando. Darsene il diritto. Avere la forza di immaginare un futuro diverso.
“Il personaggio da cui sono partita sembra non poter immaginare altro di quello che fa, di quello che crede di essere nato per fare. Così, senza domande, senza desideri. Semplicemente scorre i giorni uno accanto all’altro fin quando una notte, una ragazza gli pone una domanda. Non credo che sia davvero utile dire qualcosa a qualcuno. Anzi, spesso lo si dice più per noi stessi che non per l’altro che ci sta ascoltando. Credo invece fortemente nelle domande. Saper fare la domanda giusta a qualcuno può davvero dargli la possibilità di immaginare un Altrove.”
I tre personaggi si trovano in quell’istante appesi al filo, quando presto tutto potrebbe essere già passato:

“Dura tutto un secondo e siamo morti.
La vogliamo anche fare difficile?”

Paola Ponti

CREDITS

Di: PAOLA PONTI
Regia: PAOLA PONTI
Consulenza al testo: ALESSANDRO PADERNO
Scene: SONYA ORFALIAN
Luci: DANILO FACCO
Musiche: ALESSIO MANCINI
Movimenti scenici: ALBERTO BELLANDI

Direttore di produzione: ROSI TRANFAGLIA
Aiuto regia: AMELIA DI CORSO
Ufficio stampa: LE STAFFETTE

Produzione: COMPAGNIA DELLA LUNA

con:
MASSIMO DE LORENZO
CONSTANCE PONTI
MARIO RUSSO

EXTRA